Il Nord

Il Nord

Grand Bay è la prima cosa che viene in mente quando si cita il Nord di Mauritius ed è ora la prima destinazione turistica dell’isola, grazie a un programma di sviluppo sostenibile che l’ha vista protagonista.

Punto di partenza per viaggi in barca verso le isole del nord e altre attività acquatiche, Grand Bay ha due spiagge, una delle quali è “La Cuvette”, un “rifugio” appartato dove è ancora possibile imbattersi nel raro esemplare “tec-tec” nascosto tra la sabbia, una piccola conchiglia bianca da proteggere e preservare.

Passeggiate tra le stradine strette, dietro la strada principale per ammirare i prodotti offerti dai negozietti locali. La grande varietà di ristoranti e la sua vita notturna, aspetti per cui Grand Bay è particolarmente nota, vi faranno amare questo affascinante ed esuberante villaggio.

Un altro villaggio pittoresco situato nel nord di Mauritius è Cap Malheureux, con la famosa chiesa dal tetto rosso, la vista sulle isole del nord e la popolosa comunità di pescatori.

​ ​

 

Da vedere


Turismo naturalistico

Les Verges di Labourdonnais a Mapou

Vicino a Grand Bay, è possibile scoprire una gran varietà di alberi da frutto tropicali e di fiori variopinti e profumati.

Dopo una passeggiata tra gli anturii, le bouganvillee e gli ibischi, i visitatori possono degustare confetture e succhi freschi prodotti con la frutta coltivata nel frutteto. Chi vive a Mauritius compra a Labourdonnais le piante e i fiori con cui decorare le proprie case e i propri giardini.

 

Giardino botanico Sir Seewoosagur Ramgoolam

Il giardino Pamplemousses è famoso tra i botanici di tutto il mondo per la grande collezione di piante autoctone ed esotiche che vi crescono, tra cui le ninfee giganti Victoria Amazonica e numerose specie di palme.

La palma talipot (Corypha umbraculifera) riveste un particolare interesse: leggenda vuole che fiorisca solo una volta ogni cinquanta-settanta anni e poi muoia.

Abbandonate il trambusto della città... che desideriate fare una tranquilla passeggiata o una camminata a passo più sostenuto, questo è il luogo ideale per rilassarsi respirando aria fresca e pulita.

 

Cultura

La chiesetta dal tetto rosso di Cap Malheureux

Cap Malheureux è la parte settentrionale dell'isola. È qui che il comandante John Abercromby sbarcò con le sue truppe quando gli inglesi attaccarono l'isola per la seconda volta nel 1810. Cap Malheureux deve la sua importanza anche a una piccola cappella, Notre Dame Auxiliatrice, nota comunemente come la "chiesetta dal tetto rosso", ammirevole per la qualità del raffinato lavoro di carpenteria e per l'acquasantiera a forma di gigantesca conchiglia.

 

Il Maheswarnath Mandir di Triolet

Triolet non è solo il villaggio più lungo dell'isola, ma anche il luogo dove si può visitare il più grande tempio indù, il Maheswarnath Mandir. La Shivala fu costruita in onore di Shiva, Krishna, Vishnu, Muruga, Brahma e Ganesha, nonché numerose altre divinità.

Ingresso: si prega di rispettare i luoghi sacri e di spogliarsi di ogni oggetto in pelle.

.

Mercato di Goodlands

Il mercato di Goodlands, cittadina di 14.000 abitanti, si anima il martedì e il venerdì con le fiere del tessuto e della moda (prêt-à-porter, cotone stampato, sari) e il mercoledì e il sabato con il mercato della frutta e della verdura.

 

Monumento a "Paul e Virginie" a Poudre d'Or

La più famosa leggenda di Mauritius è innegabilmente quella di "Paul e Virginie", ispirata al naufragio del Saint Géran sulla costa nord-orientale. Un piccolo monumento segna il punto in cui la nave è affondata.

La storia narra che Paul, di umili origini, attendeva il ritorno dell'amata Virginie, di sangue nobile. La nave della ragazza, la Saint Géran, si infranse contro le rocce. Si narra che Paul, tuffatosi in acqua, avesse raggiunto a nuoto l'amata che, timida e casta, rifiutò di togliersi i vestiti per seguirlo a riva. Gli abiti vittoriani impregnati d'acqua la trascinarono a fondo, dove annegò. Secondo il libro di Bernardin de Saint-Pierre, Paul ne morì di dolore.

 

Van Ann, artigiani del cioccolato

Unica a Mauritius, l’azienda per la produzione di cioccolato Van Ann apre i propri stabilimenti a Calebasses, vicino a due collegamenti autostradali per essere visitata da mauriziani e dai turisti. Fondata nel 1992 da una signora proveniente dal Belgio, è famosa per le praline in puro stile belga, il packaging moderno e i cioccolatini deliziosi che vengono distribuiti principalmente negli hotel. È una vera opportunità per scoprire come vengono create alcune delle cose più dolci di Mauritius e, ovviamente, per comprare ciò che vi piace di più!

 

 Tradizione

Storia di Pamplemousses

Pamplemousses, dal nome del pompelmo, importato dagli olandesi che per primi colonizzarono Mauritius nel XVII secolo, vanta anche un ricco passato. Tra i luoghi da visitare ricordiamo il vecchio cimitero, la chiesa di San Francesco d'Assisi (XVIII secolo) e "L'Aventure du Sucre", un affascinante museo che racconta la storia dell'industria dello zucchero di Mauritius, fornendo una più chiara panoramica della storia dell'isola, tra cui le vicende collegate alla schiavitù e alla produzione di rum.

 

 

Spiagge

Il nord dell'isola è ricco di spiagge, una più bella dell'altra. Le più popolari tra gli abitanti del luogo e i turisti sono Trou aux Biches, ombreggiata dalle casuarine, e la lunga spiaggia sinuosa di Mont Choisy che si estende da Pointe aux Canonniers fino a Grand Bay e alla meravigliosa spiaggia libera di Pereybère.

Per i più audaci o per coloro che cercano la pace e la tranquillità, è possibile camminare sugli scogli a destra o a sinistra della spiaggia libera di Pereybère per raggiungere le spiagge private di Casita e Bain Boeuf, caratterizzate da acqua limpida e viste mozzafiato.

Se l’orizzonte è terso, potrete ammirare il tramonto da un punto qualsiasi della costa. Provate a cogliere i “raggi verdi”, visibili soprattutto nei mesi invernali, quando il percorso solare è più a nord e l’atmosfera è in grado di separare maggiormente la luce solare nei suoi colori fondamentali. Non dimenticate però di proteggervi gli occhi e non guardate il sole direttamente!

 

Da fare


Shopping

Grand Bay e Pamplemousses

Tutti gli amanti dello shopping dovrebbero fermarsi sul Sunset Boulevard di Grand Bay. Alcuni centri commerciali, ad esempio La Croisette e Super U, sempre a Grand Bay, dispongono di aree gioco all’aperto, zone per fare skateboard e autoscontro, perfette per i bambini (e per chi è sente ancora bambino!) che potranno divertirsi e rimanere occupati mentre voi fate shopping.

Chi desidera acquistare souvenir può dirigersi verso Pamplemousses dove troverà un ricco assortimento di oggetti di artigianato, confezioni regalo, capi d'abbigliamento locali, modelli di navi e aerei, dipinti e gioielli. A Pamplemousses opera anche un famoso produttore di modelli di navi e di cimeli relativi alla navigazione a vela.

Centri Commerciali

Visualizza tutti i centri commerciali del nord

 

Sports

Bicicletta

Percorrete in bici il percorso che collega Cap Malheureux a Calodyne e Saint Antoine, attraversando piccoli villaggi, campi di canna da zucchero e foreste di pini, senza dimenticarvi di ammirare l’incantevole vista sugli isolotti.

Visualizza tutte le attività terrestri nel nord

 

Barca a vela

Grazie alla sua baia protetta, Grand Bay è il paradiso di Mauritius per chi ama la vela. Qui, chi lo desidera può partecipare a un giro in yacht, fare una crociera in catamarano o anche noleggiare una barca a vela privata. Le condizioni per la vela sono ideali ed è possibile noleggiare yacht per recarsi nelle varie località o visitare alcune delle isole che si trovano al largo della costa nord.

 

Kite surfing

Pur non essendo famoso come Le Morne o Belle Mare, il Nord offre alcuni luoghi ottimi per il kite surf, in particolare intorno a Cap Malheureux e Anse la Raie.

Visualizza tutte le attività nautiche a nord

 

Immersioni

Il Nord presenta i più bei siti d'immersione dell'isola. L'offerta è molto ricca e in grado di soddisfare sia i principianti che i subacquei esperti. Alcuni dei luoghi più popolari sono Gunner's Coin, dove la profondità raggiunge i 26 metri ed è possibile avvistare grandi pesci pappagallo a ogni immersione, Whale Rock (con profondità di 26-38 metri), dove i più fortunati possono ritrovarsi faccia a faccia con uno squalo martello, e Holt's Rocks (con profondità di 16-25 metri), dove, come suggerisce il nome, si celano enormi scogli sottomarini.Altri siti interessanti si trovano a Trou aux Biches, più adatto alle famiglie, e a Pointe aux Piments, dove potrete nuotare con le tartarughe. Non dimenticate la fotocamera subacquea!

 

Altre attività subacquee

 Le escursioni con il sottomarino Blue Safari o lo scooter subacqueo sono tra i modi più spettacolari e richiesti per esplorare l'oceano. Per chi non desidera fare immersioni, questi mezzi offrono l'opportunità di un emozionante incontro con la ricca fauna marina di Mauritius.

Visualizza tutte nell'ambito delle attività del mare del nord

 

Escursioni negli isolotti

Gli isolotti settentrionali

Il piccolo gruppo di isole a nord di Mauritius è diventato una delle tappe preferite per imbarcazioni e sub. Raggiungibili in catamarano, per godersi una lenta e piacevole navigazione, oppure con un più veloce motoscafo, queste isole meritano una deviazione dagli itinerari principali.

Lo snorkeling nelle acque cristalline di Gunner's Coin, dove tra gli anfratti della scogliera nidificano gli uccelli marini, le piacevoli nuotate e i pic-nic intorno a Flat Island e Gabriel Island renderanno la giornata indimenticabile.

Round Island è una riserva naturale unica, il cui accesso è vietato (salvo autorizzazione speciale) per tutelare le piante e i rettili autoctoni e le specie indigene introdotte.

 

Il Mauritius Aquarium a Pointe aux Biches

L'acquario ecologico di Pointe aux Biches, che ospita 200 specie di animali marini di Mauritius tra pesci, invertebrati, coralli e spugne, nonché una vasca dedicata per i grandi predatori come gli squali, è anche un luogo di divertimento. Questo acquario, unico nel suo genere, è infatti dotato anche di una piscina dove i bambini possono entrare in contatto fisico diretto con alcune delle specie innocue che vivono intorno a Mauritius.

 

Vita notturna

Se volete trascorrere delle belle serate a Mauritius e incontrare la gente del luogo, non c’è posto migliore di Grand Bay per lanciarci nella movida! Seguite semplicemente la linea costiera e troverete numerose discoteche, club, bar, lounge bar e sale biliardo, tutti animati e brulicanti di vita.